Blog & Multimedia - Testaccio@Work

IMG_20180703_152227721-1280x623.jpg

Il momento dell’ingresso nel mondo del lavoro corrisponde a una fase di vita abbastanza delicata e complessa per ragazzi e ragazze; all’invio dei curricula, spesso e volentieri nessuno risponde. Le scuole non sembrano accorgersene e, soprattutto, non appaiono affatto preparate per accompagnare i giovani in questa transizione. Lo stesso NON si può dire per il Ciofs Fp Lazio! Per sostenere ragazze e ragazzi che si accingono ad entrare nel mondo del lavoro, infatti, da quasi due anni il Ciofs sta sviluppando sul territorio del rione Testaccio un progetto molto interessante, chiamato “Testaccio@Work.Giovani in StartUp”. Il sostegno offerto ai giovani consiste: nella creazione di opportunità di lavoro/stage con le aziende partner di progetto; nel supporto per lo sviluppo di idee imprenditoriali e alla loro trasposizione su carta, fino alla redazione del business plan per la partecipazione a bandi e finanziamenti pubblici.

Come i ragazzi, così anche il quartiere è alla ricerca di una riscossa sociale, di un’affermazione culturale che passi attraverso il mondo del lavoro. È per questo che si cercano, sempre nella zona, professionisti disposti ad offrire servizi integrati di supporto all’imprenditorialità.

Marketing, Social Network, Siti Web e tanto altro ancora si può trovare al centro di una comune chiacchierata all’interno del Laboratorio delle Idee di Via Ginori 67, luogo dove i giovani hanno l’opportunità di ascoltare professionisti già inseriti nel tessuto economico-sociale.

Realtà singole che combattono ogni giorno a’interno di una realtà più grande, quella del Testaccio, che a sua volta lotta quotidianamente per riqualificarsi grazie anche all’attività di questi ragazzi. Il progetto si pone l’obiettivo di innescare un circolo virtuoso: ragazzi che aiutano il quartiere e quartiere che aiuta i ragazzi.

Il Laboratorio si configura così come la storia di ragazzi coraggiosi, forti e coscienti con cuore grande e Testaccio sulle spalle.

MG_6498.jpg

Ormai il tortellino è diventato il simbolo della pasta ripiena, in Italia e nel mondo. Nascendo come piatto povero, fece del riciclaggio la sua arma principale; pare, infatti, che in origine, il ripieno fosse composto esclusivamente dalla carne avanzata dalle tavole dei nobili. Oggi, invece, è molto comune trovare il tortellino anche nelle cucine di classe, come piatto prelibato.
Dalle stalle alle stelle, dei ristoranti.

All’interno del progetto Micro Distretto “Testaccio@Work.Giovani in StartUp”, sviluppato dal Ciofs Fp Lazio nello storico rione Testaccio, il tortellino è ormai un simbolo. Nel laboratorio di Via G.B. Bodoni 54/56, infatti, vi sono ragazze e ragazzi che ogni giorno preparano il famoso manicaretto, oltre a molti altri prodotti di pasta fresca, seguendo pedissequamente la ricetta originale.

Lo scopo del progetto è quello di facilitare l’entrata dei giovani nel mondo del lavoro attraverso l’apprendimento di quest’arte, così sopraffina e così utile al tempo stesso, che racchiude all’interno della sua preparazione diversi fattori: cultura, storia, fatica, impegno, gusto, ma anche povertà e ricchezza. Sicuramente un’occasione di formazione ed elevazione sociale sotto ogni aspetto.

L’augurio è quello di continuare così: dalle cucine più umili a quelle dei più importanti ristoranti. I tortellini? No, i nostri ragazzi!

IMG-20180904-WA0021.jpg

Ieri sulla Terrazza Civita di Piazza Venezia la presentazione di ” Le guide ai sapori e ai piaceri Roma e Lazio 2019″.

Protagonisti della cena i ragazzi del Ciofs fp Lazio con un servizio impeccabile e all’altezza.

Diversi i premi assegnati durante la serata, tra i quali spicca quello inaspettato consegnato da Nicola Zingaretti al Presidente del Ciofs fp Lazio Suor Novella Gigli “..per la sua instancabile dedizione e l’impegno per l’inclusione, la formazione e la crescita professionale dei ragazzi”.

 

testaccio-at-work.jpeg

Iniziamo questo breve articolo col rigraziare tutti per aver raggiunto 3415 like sulla nostra Pagina Facebook. Tremilaquattrocentoquindici volte Grazie a tutti voi.. continuate a seguirci! Nonostante il periodo di vacanza stiamo lavorando per migliorare sempre di più il progetto Testaccio at Work. Abbiamo tantissime novità che bollono in pentola.. vi aspettiamo numerosi a settembre per conoscerle tutte!
Lo staff di Testaccio at Work augura a tutti buone vacanze 🙂
Sosteneteci condividendo sui vostri canali social!
A prestissimo!

fontanaanfore.png

E’ risaputo, sin dall’antichità, che fare lezioni all’aria aperta migliori la concentrazione e di conseguenza l’apprendimento.

Così abbiamo deciso di fare un esperimento con i ragazzi del laboratorio delle idee di andare alla scoperta di uno dei più famosi rioni di Roma: Testaccio.

Nel corso della giornata noi ragazzi del laboratorio delle idee ci siamo imbattuti in una fantastica piazza con un bellissimo giardino alberato conosciuta proprio per questo come piazza giardino famiglia di consiglio anche se il suo vero nome è Piazza di S. Maria Liberatrice.
Da poco la piazza è stata rinominata da alcuni tifosi romanisti Piazza Francesco Totti VIII re di Roma!

Continuando il nostro piccolo tour abbiamo visitato la piazza più frequentata dai “testaccini” ovvero Piazza Testaccio.
Arrivati in piazza, l’occhio cade inevitabilmente sulla grande Fontana delle Anfore realizzata dall’architetto Pietro Lombardi, pochi anni dopo l’istituzione ufficiale del rione.
La fontana venne ideata utilizzando le anfore in quanto oggetto- simbolo di ricchezza a quei tempi: vino e olio si conservavano proprio all’interno di queste.

Come ultimo luogo simbolo del rione abbiamo raggiunto il mercato di Testaccio con la sua varietà di banchetti di prodotti tipici locali.
Tra l’altro, nei sotterranei del Mercato Testaccio c’è un mondo tutto da scoprire. Anni di scavi e restauri hanno riportato alla luce i resti di un antichissimo horreum, un magazzino di stoccaggio di epoca romana, che ancora conserva centinaia di anfore e reperti.
La struttura fu creata da Marco Rieti ispirato dai vecchi mercati dell’ Antica Roma.

La lezione è giunta poi al termine, velocemente e senza rendersene conto.
Questa esperienza ci ha permesso di conoscere una parte di storia del Rione Testaccio fino ad oggi  ignorata, nonostanze vivessimo a Roma.
Per rimanere aggiornato iscriviti alla nostra newsletter e seguici sui nostri canali social.

IMG_20180703_152227721-1280x623.jpg
Nato nel quartiere di Testaccio, nell’ambito del progetto “Testaccio@Work.Giovani in StartUp”, il laboratorio delle idee ha l’obiettivo di formare giovani ragazze e ragazzi verso una comunicazione efficace nel mondo Digital.   Tra le attività del laboratorio non ci sono solo lezioni teoriche relative all’utilizzo del web e dei social network in modo professionale, ma sono previste anche attività pratiche finalizzate alla creazione di contenuti (testi, foto e video) da condividere sul sito e sui social. Nell’ambito delle attività pratiche, noi ragazzi, abbiamo la possibilità di imparare ad utilizzare anche diversi programmi di grafica (come photoshop ecc…). Grazie a questa opportunità, inoltre, possiamo sperimentare il lavoro in team. Abbiamo capito l’importanza del confronto per il raggiungimento di un obiettivo condiviso.   L’aspetto più soddisfacente è stato aver avuto un riscontro positivo sui nostri canali social; infatti, mettendo in pratica ciò che abbiamo appreso, abbiamo visto crescere in modo importante le visite sul nostro sito e i like sulle nostre pubblicazioni. Se ti interessa saperne di più del nostro laboratorio iscriviti alla nostra newsletter o seguici sui nostri canali social, facci sapere il tuo pensiero lasciandoci un commento. FACEBOOK: https://www.facebook.com/testaccioatwork/ INSTAGRAM: https://www.instagram.com/testaccioatwork/
intervista-ragazzi-tortellini-1280x849.jpg
intervista a “Sara e Sally” due ragazze che lavorano al laboratorio di pasta fresca, di Via Giovanni Battista Bodoni, 54/56, Roma. Entrambe le ragazze hanno studiato presso il “Ciofs Fp Lazio” situato in Via Ginori 10, come operatore della ristorazione indirizzo preparazione pasti. Durante il percorso di studi hanno scoperto di un laboratorio che da la possibilità ai ragazzi di mettere in pratica ciò per cui hanno studiato. Le ragazze hanno ritenuto questa esperienza estremamente positiva, perché ha dato loro l’opportunità di mettere in pratica in maniera professionale ciò che hanno imparato a scuola e di stare a contatto con i clienti dai quali hanno ricevuto diversi apprezzamenti. Sara: Complimento più bello —> È stato, dopo che mi hanno fatto vedere come si faceva il ragù,  al mio primo tentativo ho ricevuto molti complimenti sia dai miei colleghi che dai clienti che sono venuti a mangiare. Sally: Ho ricevuto complimenti dai miei colleghi riguardo il lavoro svolto ed anche dai clienti, con apprezzamenti sul prodotto artigianale. Questo laboratorio è stato creato principalmente per essere gestito sotto tutti i campi dai ragazzi che comprendono la realizzazione della pasta, dei sughi e dei ripieni tutti lavorati da quest’ultimi. In questo progetto i giovani hanno l’opportunità di imparare a gestire un’attività di ristorazione.  
festa-della-madonna-s-maria-liberatrice-testaccio.png
il 24, 25, 26, 27 maggio 2018 si è svolta a Testaccio la festa della Madonna S.Maria Liberatrice. L’evento ha ottenuto un grandissimo successo di pubblico, nelle quattro serate saranno state presenti oltre 2.500 persone. Oltre ai privati cittadini, alla manifestazione erano presenti diversi attori del territorio, tra questi, noi ragazzi e ragazze del progetto “Testaccio at work. Giovani in startup“. Partecipavamo con due stand: uno del Laboratorio delle idee, l’altro del Laboratorio di pasta fresca Il Laboratorio delle idee è stato creato con lo scopo di costituire un team di lavoro di giovani ragazzi e ragazze che impari “on the job” le tecniche per elaborare strategie di marketing digitale, con un focus specifico sui social media. Come attività di marketing, abbiamo creato e distribuito per tutta la piazza del materiale promozionale per attirare gli utenti nel nostro stand sia prima che durante l’evento. Grazie a questa iniziativa, siamo riusciti a far conoscere il progetto a moltissime persone (almeno 300!) e aziende che prima non lo conoscevano. In seguito, durante le attività del laboratorio, ci è stato possibile apprendere le tecniche di promozione digital e creare post e contenuti ad hoc per le azioni di auto-promozione. Il Laboratorio di pasta fresca è una realtà ormai solida, situata nel cuore del quartiere di Testaccio, nella quale, oltre alla tradizionale produzione e vendita di prodotti, è possibile consumare direttamente in loco un piatto caldo cucinato al momento. Durante la festa, abbiamo preparato e distribuito più di 500 pasti ricevendo moltissimi complimenti che ci hanno riempito il cuore di orgoglio.   Seguici sui Social Network: FACEBOOK: https://www.facebook.com/testaccioatwork/ INSTAGRAM: https://www.instagram.com/testaccioatwork/
2017-12-12_162206.jpg
Bella da vedere, buona da gustare! La produzione di Pasta Fresca del Laboratorio del Micro Distretto Testaccio@Work entra nel vivo con la preparazione degli ordini di Natale. La tipologia la scegliete voi, al resto pensano i ragazzi del Distretto coordinati dal Mestro Gastronomo. Venite a trovarci in Via Giovanni Battista Bodoni, 54/56 oppure fate il vostro ordine per telefono al numero 06.5754193. Siamo aperti Lun. 11 – 19 . Dal Mar al Ven 9 – 19; Sab. 8 – 20. Vi aspettiamo!!!
DSC_0607-min-1280x851.jpg
Esplorazione partecipata (con sistemi whisper-radio) del Rione Testaccio a cura di Carlo Infante, presidente di Urban Experience, nell’ambito dei progetti di Turismo Esperienziale del Micro Distretto Testaccio@Work Giovani in StartUp. Partenza ore 19:00 dal Laboratorio delle Idee in Via Ginori 67, per conversare sul “genius loci” del rione romano che con l’Emporium segnò l’approdo delle derrate per l’Antica Roma. Il cibo è nel destino di Testaccio: esploreremo cantine scavate nel Monte dei Cocci e disquisiremo del “Quinto Quarto”, ascoltando tracce di memoria storica di anziani che lavoravano al Mattatoio ed echi del fi lm tratto da “La Storia” di Elsa Morante. Al termine del percorso è prevista una cena (costo 15,00 euro) a cura dei ragazzi del Laboratorio Gastronomico di Pasta Fresca del Micro Distretto Testaccio@Work Giovani in StartUp. Locandina Walkabout Testaccio 18 Luglio 2017-min

Iscriviti alla nostra Newsletter